DICHIARAZIONI

La bozza del modello Irap 2017

La bozza del modello Irap 2017, pubblicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate il 29 dicembre scorso, presenta in sintesi le seguenti novità rispetto al modello dell’anno precedente. Dichiarazione integrativa a favore Nella sezione “Tipo di dichiarazione” del frontespizio è stata eliminata la casella “Dichiarazione integrativa a favore” a seguito delle modifiche apportate dall’articolo 5 del…

Continua a leggere...

Dichiarazione omessa e riduzione delle sanzioni

Con la pubblicazione della circolare 42/E/2016 l’Agenzia è intervenuta a chiarire l’applicazione delle sanzioni tributarie previste per le irregolarità che interessano le dichiarazioni fiscali, alla luce del nuovo sistema sanzionatorio riformato dal D.Lgs. 158/2015, in vigore dallo scorso 1 gennaio 2016. Tra i temi analizzati consta anche il trattamento sanzionatorio previsto nel caso di omessa…

Continua a leggere...

Entro il 25 ottobre va presentato il modello 730 integrativo

Il contribuente che a seguito della presentazione del modello 730/2016 si accorge della necessità di modificarne il contenuto in quanto non ha fornito tutti gli elementi da indicare nella dichiarazione può operare secondo diverse modalità a seconda che le modifiche comportino o meno una variazione a suo favore. Analizziamo le varie casistiche. Caso a): integrazione…

Continua a leggere...

Ulteriori controlli prima dell’invio del modello Unico SC

Continuando il check dei controlli da effettuare prima di predisporre l’invio telematico del modello Unico SC, evidenziamo alcuni righi a scopo segnaletico contenuti nel quadro RS dedicato ai prospetti vari. Ricavi derivanti dall’attività Nel rigo RS107 del modello Unico SC 2016 va indicato il valore dei ricavi di cui all’articolo 85, comma 1, lett. a)…

Continua a leggere...

Precompilata 2017 con spese veterinarie, per occhiali e farmaci

A partire dall’anno d’imposta 2016, infatti, il Sistema Tessera Sanitaria metterà a disposizione dell’Agenzia delle entrate i dati relativi alle spese veterinarie, agli occhiali da vista, ai farmaci da banco, anche omeopatici, nonché ai servizi sanitari erogati dalle parafarmacie, come ecocardiogramma e test per la glicemia. Il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate n. 142369…

Continua a leggere...

Gli ultimi controlli prima dell’invio del modello Unico SC 2016

Il mese di settembre è di norma tristemente impiegato nella compilazione di quelle “parti” del modello Unico che, non incidendo sulla determinazione dell’imposta, sono state “dimenticate” nella fase iniziale di redazione ma che, in vista dell’approssimarsi della scadenza per la trasmissione telematica (30 settembre), vanno completate in considerazione del rischio e delle sanzioni derivanti da…

Continua a leggere...

Ultimi controlli di Unico SC 2016: opzione per il consolidato fiscale

In vista dell’approssimarsi della scadenza per la trasmissione telematica del modello Unico SC 2016 (prossimo 30 settembre), tra i vari aspetti compilativi da verificare prima di effettuare l’invio vi è l’eventuale esercizio dell’opzione per il consolidato fiscale. Ricordiamo infatti che, dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014, l’esercizio dell’opzione e…

Continua a leggere...

La riattribuzione delle ritenute non utilizzate

L’articolo 5 del Tuir stabilisce che i redditi prodotti da società di persone e associazioni professionali sono imputati a ciascun socio o associato, indipendentemente dalla percezione, in proporzione alla quota di partecipazione agli utili. Il medesimo criterio è previsto per l’attribuzione delle ritenute; l’articolo 22, comma 1, Tuir stabilisce infatti che “le ritenute operate sui…

Continua a leggere...

Detraibili le spese per i servizi scolastici integrativi

Le spese sostenute per i servizi scolastici integrativi rientrano tra le spese detraibili entro il limite annuo di 400 euro per alunno. Lo ha chiarito la risoluzione dell’Agenzia delle entrate n. 68/E di ieri. Già nei mesi scorsi l’Ufficio aveva fornito interessanti precisazioni relativamente alla detrazione delle spese “per la frequenza di scuole dell’infanzia, del…

Continua a leggere...

Norma di comportamento 196: integrativa a favore del contribuente

Secondo la Norma di comportamento 196 del 19 luglio 2016 dell’Associazione italiana dei Dottori Commercialisti, il contribuente ha sempre la possibilità di integrare a suo favore l’ultima dichiarazione emendabile, al fine di rideterminare (e recuperare se già versate) le imposte in precedenza dichiarate in eccesso, ovvero di far valere un maggior credito d’imposta o una…

Continua a leggere...