AGEVOLAZIONI

Imposta di registro nelle assegnazioni e cessioni agevolate

Nell’ambito della disciplina in tema di assegnazioni e cessioni agevolate ai soci occorre tener conto di alcuni principi peculiari in materia di imposta di registro che attengono sia alla determinazione della base imponibile che alla misura dell’imposta applicabile. Occorrerà, infatti, considerare che: per l’applicazione dell’imposta di registro trova applicazione la misura minima di 1.000 euro;…

Continua a leggere...

Assegnazioni e cessioni agevolate: la scelta non è sindacabile

La fuoriuscita degli immobili dai bilanci delle società di persone o di capitali secondo le disposizioni agevolative previste dalla L. 208/2015 può essere realizzata attraverso tre distinte modalità: assegnazione ai soci, con contestuale annullamento delle riserve di utili e/o di capitali corrispondenti al valore attribuito in sede di assegnazione; cessione ai soci; trasformazione in società…

Continua a leggere...

Profili Iva dell’assegnazione agevolata di immobili ai soci

La L. 232/2016 (legge di Bilancio 2017) ha prorogato al 30 settembre 2017 i termini per avvalersi della disciplina di cui all’articolo 1, commi 115–120, della L. 208/2015 (legge di Stabilità 2016), in tema di assegnazioni e cessioni agevolate dei beni ai soci, nonché di trasformazione da società commerciale in società semplice. Dal punto di…

Continua a leggere...

Bando INAIL ISI 2016: come accedere al contributo

A partire dal 19 aprile 2017 è disponibile sul sito dell’INAIL l’applicazione informatica per la compilazione della domanda per partecipare al bando INAIL ISI 2016. Le imprese potranno accedere a un contributo in conto capitale, pari al 65%, a copertura delle spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi…

Continua a leggere...

Rivalutazione beni d’impresa: modalità operative

Con la circolare 14/E/2017, l’Agenzia delle Entrate ha analizzato la disciplina della rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni, fornendo precisazioni in linea con quanto già chiarito per le precedenti leggi di rivalutazione. Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia, è stata pubblicata in Dottryna, nella sezione “Misure agevolative” la relativa Scheda di…

Continua a leggere...

Detrazione Irpef da Iva e bonus edilizi compatibili

Il comma 56 dell’articolo 1 della L. 208/2015 ha introdotto, a partire dall’1.1.2016, una nuova detrazione Irpef collegata agli immobili abitativi. In particolare, la citata disposizione normativa stabilisce che “ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, si detrae dall’imposta lorda, fino alla concorrenza del suo ammontare, il 50 per cento dell’importo corrisposto per il…

Continua a leggere...

Definizione agevolata liti pendenti: come aderire

La Manovra correttiva ha recentemente introdotto la possibilità di definire in via agevolata i contenziosi con l’Agenzia delle Entrate ancora in essere al 24/04/2017. Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia in esame, è stata pubblicata in Dottryna, nella sezione “Misure agevolative”, la relativa Scheda di studio. Il presente contributo si sofferma sulle…

Continua a leggere...

Assegnazioni con regole ordinarie Iva

A dispetto dei precedenti provvedimenti agevolativi riguardanti le assegnazioni (e le cessioni) di beni ai soci, l’articolo 1, comma 115 – 120, della L. 208/2015, non prevede disposizioni speciali in ambito Iva, con l’effetto che il tributo deve essere applicato secondo le regole ordinarie. In particolare, le cessioni di beni (che comportano il trasferimento della…

Continua a leggere...

Sdp in liquidazione: ok all’assegnazione con comportamento concludente

Le società di persone poste in liquidazione nel 2016 possono esercitare l’opzione per l’assegnazione agevolata “solo” con il comportamento concludente senza dover indicare relativi i dati in dichiarazione. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione 54/E di ieri. Come noto, la legge di Stabilità 2015 ha previsto per le società di persone che,…

Continua a leggere...

Credito R&S: i chiarimenti sugli investimenti agevolabili

La circolare AdE 13/E/2017 ha fornito nuovi chiarimenti in ordine alla disciplina del credito d’imposta R&S, a seguito delle modifiche recate dall’ultima legge di Bilancio. Di conseguenza, è stata aggiornata la relativa Scheda di studio presente in Dottryna nella sezione “Misure agevolative”. Il presente contributo riporta le principali precisazioni rese dal Fisco con riferimento alle…

Continua a leggere...