ADEMPIMENTI

Bilancio 2016: le “particolari esigenze” per il maggior termine

Entro il prossimo 30 aprile, ossia 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio 2016, gli amministratori delle società di capitali devono convocare l’assemblea dei soci per approvare il bilancio. Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia in esame è stata pubblicata in Dottryna, nella sezione “Adempimenti”, la relativa Scheda di studio. Nel presente contributo sono…

Continua a leggere...

Sostitutiva sui finanziamenti: acconto dovuto entro il 30 aprile

Gli enti che effettuano finanziamenti a medio e lungo termine sono tenuti a versare nel 2017, a titolo di acconto, il 95% dell’imposta sostitutiva dovuta per le operazioni effettuate nell’esercizio precedente. Il pagamento potrà essere effettuare in 2 rate: il 45% dell’acconto entro il 30 aprile 2017 e il restante 55% entro il 31 ottobre…

Continua a leggere...

Modelli Intrastat: le sanzioni applicabili

Entro il prossimo 26 aprile i soggetti passivi Iva saranno tenuti alla presentazione degli elenchi riepilogativi Intrastat concernenti gli acquisti e/o cessioni intra-Ue di beni e le prestazioni di servizi rese e ricevute da soggetti stabiliti in un altro Stato Ue, riferiti al primo trimestre ovvero al mese di marzo dell’anno 2017. Ciò in quanto…

Continua a leggere...

Archiviazione dei documenti analogici: le indicazioni del Fisco

Chiarimenti del Fisco sulla conservazione “sostitutiva” di documenti analogici. Con la recente risoluzione 46/E/2017, infatti, l’Agenzia delle Entrate, a fronte delle volontà dell’istante di iniziare ad effettuare la conservazione sostitutiva dei documenti analogici (D.M. 17/06/2014), ha fornito precisazioni riguardo la materializzazione su supporto fisico dei documenti informatici, nonché sui tempi da rispettare per procedere alla…

Continua a leggere...

Countdown per la rottamazione dei ruoli

Entro il prossimo 21 aprile potranno essere oggetto di definizione agevolata i carichi resi definitivi per mancata impugnazione o conclusione del giudizio ovvero ancora “in contestazione”. Relativamente a questi ultimi, l’articolo 6, comma 2, del D.L. 193/2016 prevede che il debitore, nell’istanza di definizione, indichi i giudizi pendenti aventi ad oggetto i carichi che intende…

Continua a leggere...

Nessun invio corrispettivi per ricariche, tabacchi e “gratta e vinci”

Esclusi dall’obbligo di memorizzazione e invio telematico dei corrispettivi di cui al D.Lgs. 127/2015 i distributori automatici di tabacchi, ricariche telefoniche e “gratta e vinci”. Questo è quanto chiarito dalla risoluzione 44/E/2017 con la quale l’Agenzia delle Entrate ha fornito importanti precisazioni sugli adempimenti a cui sono tenuti i rivenditori che erogano beni e servizi…

Continua a leggere...

Spesometro 2016: adempimento in arrivo

Countdown per lo spesometro “annuale”. In vista delle prossime scadenze del 10/04/2017 per i contribuenti “mensili” e 20/04/2017 per i contribuenti “trimestrali”, è stata pubblicata in Dottryna la scheda autorale che tratta in modo esaustivo i diversi aspetti dell’adempimento. Al fine di fornire uno strumento pratico e di sintesi, si propone un estratto della scheda…

Continua a leggere...

Nuove regole per i contratti di locazione a canone concordato

Al via dal prossimo 30/03/2017 le novità per i contratti di locazione concordati. Il D.M. 16/01/2017, di recente pubblicato in Gazzetta Ufficiale, ha infatti dettato nuovi criteri per la determinazione dei canoni di locazione nella contrattazione territoriale, nonché aggiornato la modulistica da utilizzare per la stipula degli stessi. Novità per i contratti concordati In primis…

Continua a leggere...

Regole di trasmissione per le nuove comunicazioni Iva

Il provvedimento AdE n. 58793 di ieri definisce le regole e i termini delle nuove comunicazioni Iva. Le previsioni riguardano la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute (cd. nuovo spesometro), la comunicazione delle liquidazioni periodiche Iva e la trasmissione telematica su opzione (ex D.Lgs. 127/2015). Ma andiamo con ordine. Relativamente alla comunicazione dei…

Continua a leggere...

Spesometro 2016: esonero per P.A., dettaglianti e tour operator

Per lo spesometro 2016 in arrivo le esenzioni. Al fine di far fronte alle incertezze riguardanti alcuni soggetti tenuti all’adempimento, infatti, con un apposito comunicato stampa, l‘Agenzia delle Entrate ha anticipato che è in corso di emanazione un provvedimento teso ad escludere, anche per il 2016, le Amministrazioni pubbliche e quelle autonome dall’invio dello spesometro…

Continua a leggere...