ADEMPIMENTI

Spesometro 2016: esonero per P.A., dettaglianti e tour operator

Per lo spesometro 2016 in arrivo le esenzioni. Al fine di far fronte alle incertezze riguardanti alcuni soggetti tenuti all’adempimento, infatti, con un apposito comunicato stampa, l‘Agenzia delle Entrate ha anticipato che è in corso di emanazione un provvedimento teso ad escludere, anche per il 2016, le Amministrazioni pubbliche e quelle autonome dall’invio dello spesometro…

Continua a leggere...

Certificazione degli utili e proventi equiparati corrisposti nel 2016

Entro il prossimo 31 marzo 2017 deve essere rilasciata ai soggetti residenti nel territorio dello Stato percettori di utili derivanti dalla partecipazione a soggetti Ires, residenti e non residenti, la certificazione degli utili e dei proventi equiparati (Cupe) corrisposti in qualunque forma nel 2016. Il Cupe deve essere rilasciato da: società ed enti emittenti, come…

Continua a leggere...

Comunicazione liquidazioni periodiche Iva: online la bozza del modello

È disponibile da ieri sul sito dell’Agenzia delle Entrate la bozza del nuovo modello per la comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche Iva. Come noto, l’adempimento è stato introdotto con l’articolo 4, comma 2 del D.L. 193/2016 e trova applicazione a decorrere dal 1 gennaio 2017. Nel modello, composto da frontespizio e quadro VP, il…

Continua a leggere...

La comunicazione dei dati nello “spesometro 2016”

Ultima chiamata per lo spesometro annuale. Per effetto delle novità apportate dal D.L. 193/2016, infatti, a decorrere dal 01/01/2017, l’invio dello spesometro con periodicità “trimestrale” ha sostituito quello “annuale”. Resta fermo, quindi, l’adempimento previsto entro il prossimo 10/04/2017 per i contribuenti “mensili” e 20/04/2017 per i contribuenti “trimestrali”, relativo alla comunicazione delle operazioni rilevanti ai…

Continua a leggere...

Ravvedimento operoso F24 a zero: ecco le sanzioni applicabili

Con la risoluzione n. 36/E di ieri, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito le sanzioni applicabili in relazione all’utilizzo dell’istituto del ravvedimento operoso per l’omessa o ritardata presentazione del modello F24 a saldo zero. Come noto, i crediti che risultano dalle dichiarazioni fiscali possono essere utilizzati per compensare debiti fiscali e contributivi dal giorno successivo a…

Continua a leggere...

Modelli INTRASTAT: ritardi di marzo non sanzionabili

Eventuali ritardi di trasmissione dei modelli INTRASTAT relativi al mese di febbraio, da presentare entro il prossimo 27 marzo, non saranno sanzionati. Lo hanno annunciato ieri l’Agenzia delle Entrate e l’Agenzia delle Dogane con un comunicato stampa congiunto. Si ricorda che, con comunicato del 16 febbraio 2017, le Agenzie fiscali (Agenzia delle Entrate e Agenzia…

Continua a leggere...

Milleproroghe: abrogata la comunicazione dei beni ai soci

Stop alla comunicazione dei beni ai soci. Con l’articolo 13, comma 4-sexies del D.L. 244/2016 (c.d. decreto Milleproroghe) il legislatore ha abrogato la disciplina riguardante l’obbligo di comunicazione al Fisco dei beni d’impresa concessi in godimento ai soci o familiari dell’imprenditore, nonché dei finanziamenti e delle capitalizzazioni erogati all’impresa dagli stessi soci o familiari dell’imprenditore…

Continua a leggere...

Agenzie viaggi: adempimenti per l’avvio attività

Le agenzie viaggi e turismo sono caratterizzate da norme e adempimenti specifici in relazione all’attività di produzione, organizzazione ed intermediazione di viaggi e soggiorni e ogni altra forma di prestazione turistica a servizio dei clienti. Sin dalla fase di costituzione ed avvio dell’attività, infatti, è necessario rispettare determinati requisiti ed obblighi di legge: la norma…

Continua a leggere...

Spesometro 2017: la comunicazione diventa semestrale

Novità in arrivo per lo spesometro 2017. Con l’approvazione in via definitiva del decreto Milleproroghe (D.L. 244/2016), di cui si attende la sola pubblicazione in Gazzetta Ufficiale prevista entro fine mese, diventa “semestrale“, per il primo anno di applicazione (2017), il nuovo obbligo di trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute. L’adempimento dovrà…

Continua a leggere...

Lettere d’intento soft: ulteriori conferme

È noto che tra pochi giorni debutterà il nuovo modello delle lettere d’intento approvato con il provvedimento direttoriale del 2 dicembre 2016. La circolare n. 5/2017 di Assonime emanata nella giornata di ieri esamina la nuova disciplina confermando alcuni indirizzi operativi forniti nei giorni scorsi su Euroconferencenews. Si ricorda che la modifica apportata al modello…

Continua a leggere...