ADEMPIMENTI

Spesometro 2017: la comunicazione diventa semestrale

Novità in arrivo per lo spesometro 2017. Con l’approvazione in via definitiva del decreto Milleproroghe (D.L. 244/2016), di cui si attende la sola pubblicazione in Gazzetta Ufficiale prevista entro fine mese, diventa “semestrale“, per il primo anno di applicazione (2017), il nuovo obbligo di trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute. L’adempimento dovrà…

Continua a leggere...

Lettere d’intento soft: ulteriori conferme

È noto che tra pochi giorni debutterà il nuovo modello delle lettere d’intento approvato con il provvedimento direttoriale del 2 dicembre 2016. La circolare n. 5/2017 di Assonime emanata nella giornata di ieri esamina la nuova disciplina confermando alcuni indirizzi operativi forniti nei giorni scorsi su Euroconferencenews. Si ricorda che la modifica apportata al modello…

Continua a leggere...

Prorogato l’invio dei dati delle spese per interventi edilizi

Gli amministratori di condominio possono inviare i dati relativi alle spese di ristrutturazione edilizia e di risparmio energetico sulle parti comuni, che saranno utilizzati per l’elaborazione della dichiarazione precompilata 2017, fino al prossimo 7 marzo. Lo ha annunciato ieri l’Agenzia delle Entrate con apposito comunicato stampa. Si ricorda che, in relazione agli interventi di recupero…

Continua a leggere...

Invio del modello INTRA-2 entro il prossimo 25 febbraio

I soggetti passivi Iva tenuti nel 2016 alla presentazione mensile dell’INTRA-2, o che rientrano in tale periodicità nel 2017 per aver superato la soglia nell’ultimo trimestre 2016 o nel gennaio 2017, devono inviare entro il prossimo 25 febbraio il modello per gli acquisti intracomunitari di beni del mese di gennaio 2017. Lo hanno annunciato ieri…

Continua a leggere...

Istanza del credito per spese di videosorveglianza dal 20 febbraio

La legge di Stabilità per il 2016 ha previsto, a favore delle persone fisiche che hanno sostenuto nel 2016 spese per la videosorveglianza, il riconoscimento di un credito d’imposta utilizzabile in compensazione nel modello F24 ovvero in diminuzione delle imposte derivanti dalla dichiarazione dei redditi. Con il decreto 6.12.2016 il MEF ha definito “i criteri…

Continua a leggere...

Lo spesometro “uccide” il documento riepilogativo

Nella circolare 1/E del 7 febbraio 2017 l’Agenzia delle Entrate recita il de profundis del documento riepilogativo. Viene infatti chiarito che, indipendentemente dalle modalità di registrazione adottate, l’invio all’Agenzia delle fatture deve essere analitico relativamente al singolo documento. Il documento riepilogativo L’articolo 6 del D.P.R. 695/1996, permette di annotare, nei registri Iva, un documento riepilogativo…

Continua a leggere...

Per minimi e forfettari esonero dallo spesometro

Tra i chiarimenti recentemente resi dall’Agenzia delle Entrate in occasione di Telefisco 2017 e poi rifusi nella circolare 1/E/2017 constano alcune puntualizzazioni riguardanti il nuovo spesometro trimestrale, introdotto dal D.L. 193/2016 attraverso la modifica dell’articolo 21 del D.L. 78/2010. Tra queste, si evidenzia la conferma dell’esonero dall’invio dei dati delle fatture per i contribuenti che…

Continua a leggere...

Circolare 1/E: primi chiarimenti sulla trasmissione telematica dei dati

La prima circolare dell’Agenzia delle Entrate del 2017 è dedicata alla trasmissione telematica opzionale dei dati delle fatture emesse e ricevute. In particolare, vengono forniti i primi chiarimenti sui dati da riportare nella comunicazione e sulla modalità di compilazione della stessa. Il documento, inoltre, contiene alcune precisazioni sul nuovo spesometro trimestrale. Ma andiamo con ordine….

Continua a leggere...

Riaperto l’accatastamento dei fabbricati rurali

L’Agenzia delle Entrate, con un comunicato stampa del 16 gennaio 2017, ha riparto i giochi per l’accatastamento dei fabbricati rurali, tipologia immobiliare che pare non trovare pace, in quanto, la possibilità di regolarizzare la posizione in catasto, aveva avuto uno spazio temporale non indifferente, chiusosi lo scorso 30 novembre 2012. L’Agenzia, infatti, ha reso noto…

Continua a leggere...

Termine per l’invio dei dati sanitari prorogato al 9 febbraio

Il termine per l’invio al Sistema Tessera Sanitaria dei dati relativi alle spese sanitarie sostenute dai contribuenti nell’anno 2016 slitta dal 31 gennaio al 9 febbraio 2017. Pertanto, si avranno 9 giorni in più per adempiere all’obbligo comunicativo. Lo ha anticipato, in attesa della formalizzazione della proroga, l’Agenzia delle Entrate con un comunicato stampa di…

Continua a leggere...